Strudel salato al radicchio

strudel salato al radicchio rosso

L’orto d’inverno è considerato povero. Certamente non c’è l’abbondanza dei mesi primaverili ed estivi, ma la nostra terra sa regalarci prodotti splendidi anche nei rigidi mesi invernali. Come il radicchio che abbiamo utilizzato per lo strudel salato al radicchio rosso.

Uno dei campioni di resistenza è il radicchio lungo, dal gusto delicatamente amarognolo e dalla buona consistenza. Lo si può utilizzare crudo in insalata o cotto per svariate preparazione. Noi lo abbiamo cucinato in un versatile strudel salato, accompagnato da fette di scamorza affumicata.

Il radicchio è ricco di antiossidanti e vitamine, ha un basso contenuto d’acqua e fa molto bene al nostro organismo.

Ingredienti:

2 radicchi rossi lunghi
provola affumicata
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
olio
sale
mezza cipolla piccola
aceto balsamico
1 goccio di latte
1 manciata di pan grattato

Procedimento per lo strudel salato con radicchio:

  • In una padella scaldare un filo d’olio e far soffriggere la cipolla.
  • Aggiungere il radicchio tagliato grossolanamente. Insaporire con sale e due cucchiai di aceto balsamico.
  • Far cuocere fino a rendere il radicchio morbido. Spegnere e togliere dal fuoco facendo raffreddare la verdure.
  • Tagliare a piccoli cubetti la scamorza affumicata e aggiungerla al radicchio tiepido.
  • Stendere la sfoglia, cospargere con il pangrattato e aggiungere il ripieno lasciato un centimetro dal bordo. Richiudere lo strudel decorando a piacere spennellando i bordi con un goccio di latte.
  • Praticare dei tagli sulla superficie e mettere in forno a 180° per 40 minuti circa. La pasta sfoglia deve risultare dorata.

Ricetta realizzata in collaborazione con Spignattando